1° Agosto | Oggi è una giornata di emozioni, di impegni e di speranze

Impegni perché i risultati delle votazioni popolari non devono essere implementati solo quando fa comodo, ma sempre. Io mi impegnerò affinché la voce dei ticinesi venga ascoltata anche a Berna e affinché le decisioni del popolo non rimangano lettera morta.

Speranze perché in politica per poter realizzare gli impegni, occorrono principi chiari e fermi, idee, forza, determinazione, coraggio, ma anche il sostegno, quel sostegno che io vi chiedo per poter centrare l’obiettivo della conquista del seggio al Consiglio degli Stati, che quattro anni fa ci è sfuggito per poco.

Emozioni perché oggi è la festa della Patria e perché proprio oggi Primo di agosto inizia la nostra campagna per le nazionali, inizia la nostra corsa per la conferma dei nostri seggi al Consiglio nazionale e per la conquista di un seggio al Consiglio degli Stati. Alla Camera Alta tutto il Ticino deve essere rappresentato e non solo il 40% come finora.

Impegni perché bisogna difendere con determinazione e senza rassegnazione il federalismo, la democrazia diretta, la neutralità che hanno reso grande e forte la nostra piccola nazione, che le hanno permesso di trasformare le sue debolezze in punti di forza. Dobbiamo batterci contro chi in modo interessato vuole azzerare la Svizzera con l’accordo quadro e contro chi, contrariamente a quanto afferma, non la vuole difendere.

Questa volta vogliamo vincere, dobbiamo vincere per difendere il Ticino e i ticinesi.

0